Dalla terra all’Agriturismo: la storia della tenuta

L’agriturismo, che si affaccia sul mare, sorge alla pendici di Monte Erice, a pochi chilometri dal centro storico di Trapani, sul versante di levante. La tenuta è dominata da un costone roccioso che dolcemente declina verso il mare, lungo il quale sono coltivati vigneti e uliveti, ortaggi e cereali. I terreni circostanti sono percorribili a piedi e/o in bicicletta, ideali per brevi passeggiate nel verde caratterizzate da paesaggi mozzafiato.

Al centro della tenuta si trova la casa padronale ottocentesca, circondata da un lussureggiante giardino ornamentale, dominato da palme, ficus e pini secolari. Diffuse lungo l’intera superficie dell’appezzamento, si trovano strutture rurali sapientemente restaurate, come la gebbia”, un antica vasca in pietra per la raccolta delle acqua, e la stalla”, ri-adattata oggi a gazebo e area barbecue, la cantina, che ospita antichi torchi e attrezzi agricoli utilizzati anticamente per la produzione del vino e dell’olio.

L’intero perimetro dell’agriturismo è “abitato” dagli animali della nostra piccola fattoria “diffusa”, in particolare dai pavoni che scorazzano liberamente mostrando le loro piume ornamentali.

Infine, a disposizioni degli ospiti, oltre che un piccolo parco giochi per bambini e un campo bocce per gli adulti, appartamenti (da due a quatto posti letto) confortevoli e moderni, realizzati a seguito della ristrutturazione delle scuderie a di altre antiche strutture rurali dell’azienda.


| video |